Prodotti trovati
Per maggiori risultati, premere invio

Illuminazione bagno

- Scegliete-
680
Colore
Materiale
Tipo di sorgente luminosa
Volt
Watt
Classificazione IP
Dimmerabile
Visualizza

Non è facile fornire il bagno dell'illuminazione adatta. Abbiamo bisogno di sorgenti luminose potenti e direzionabili vicino agli specchi, per esempio, ma anche una luce più fioca per rilassarsi nel bagno dove luci forti potrebbero disturbare. Pertanto, è più conveniente ottenere una luce da soffitto centrale e un`illuminazione con faretti o lineare degli specchi e dei mobiletti. Tuttavia, le luci devono soddisfare gli alti requisiti per l'isolamento dell'acqua e dell'umidità. Questo è basilare per l'illuminazione del bagno. È anche raccomandabile avere luci istallate da professionisti. Il ciclo vtale della luce è così garantito e non devi preoccuparti degli shocks e dei corto circuiti.
Se stai pensando di installare gli apparecchi nel bagno da solo, è importante controllare la protezione IP e il numero obbligatorio del produttore. IP è letteralmente l'indice di "Protezione d`Ingresso". In pratica, questa sigla indica quanto la luce sia resistente alle influenze avverse - nel caso dei bagni, specialmente all'umidità e all'acqua. L'IP è sempre segnato da due valori numerici ed è importante distinguerli a seconda della parte del bagno in cui vogliamo posizionare le luci.

Possiamo aiutarti a distinguere il bagno in tre zone a seconda della gravità delle condizioni:
1/ La parte del bagno più vulnerabile è quella posta direttamente vicino alla doccia o alla vasca da bagno, per esempio dentro la doccia. Tutte le luci in questa zona devono avere un basso voltaggio elettrico (massimo 12V) per ragioni di sicurezza e gli impianti devono avere un valore IP di almeno 65. Questa è una designazione per gli apparecchi di luce che operano anche nell'umiditá assoluta e a contatto con l'acqua. Per l'immersione nell'acqua, come nel caso delle luci da piscina, è richiesto l'IP 68 di massima protezione.
2/Una zona che non ha molte esigenze è quella posta a due metri sopra la vasca o la doccia. Qui si necessita di un IP 44.
3/ Lo stesso IP 44 è anche raccomandato per gli apparecchi di luce che sono posizionati nel bagno completamente fuori dalla portata dell'acqua, come per esempio sopra gli specchi o nelle luci da soffitto. Dopo tutto, l'umidità e il vapore possono anche arrivare lí. Oggi usiamo le luci LED - sono popolari le luci da soffitto pronte per l'uso, ad esempio (non si cambia la lampadina) o le strisce LED che illuminano in modo uniforme grandi aree, adatte e molto usate per la retroilluminazione dei mobiletti e specchi del bagno.

Ogni anno porta con sè una nuova moda nei colori e materiali. Adesso nei bagni va il nero e il bianco, il marmo e il calcestruzzo. La versione cromata prevale ancora nelle componenti delle luci, soprattutto perché il 90% usa rubinetti cromati. I nostri clienti spesso vogliono luci di acciaio inossidabile, ma anche le luci di vetro e cromate sono una buona combinazione.